Quercia di San Rocco

Nella tradizione orale della popolazione locale, persone anziane già decedute e nate a metà del secolo scorso, raccontavano di aver sentito parlare della pianta dai loro genitori e dai nonni; la stessa essenza aveva dimensioni notevoli già alla fine dell'800.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la chiesetta di San Rocco fu utilizzata come deposito per armi e polveri da sparo. I soldati di guardia, per trascorrere il tempo avevano organizzato un tiro a segno appendendo il bersaglio al tronco della quercia.

Per tale motivo il fusto dell'albero si riempì di piombo e per un certo periodo si pensò che la pianta dovesse seccare. Tuttavia, con l'intervento dei contadini del paese, la roverella riuscì a salvarsi.

Quercia di San Rocco
Foto Creditis - Renato Bonfanti
31
Dove

  • Regione

    Liguria
  • Provincia

    Savona
  • Città

    Garlenda
  • Località

    San Rocco
Caratteristiche

  • Circonferenza Fusto

    461 cm.
  • Altezza

    22.5 m.
  • Stima Anni

    300
Criteri di Monumentalità

  • valore storico, culturale, religioso
Altri Alberi nelle vicinanze

Alberi Monumentali d'Italia
By Musei Italiani 2022